Jolene (2008) watch online
Sinners and Saints (2010) online
Into the Abyss (2011) online

Impegni ed Eventi

Giugno 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Newsletter

Subscribe Here


Ricevi HTML?

Login

Chi ama non ha paura e quest'anno lo slogan della Giornata dei missionari martiri, promossa da Missio è “Non abbiate paura”.

Papa Francesco ci ricorda l’importanza e il senso del martirio nella vita della Chiesa e per l’evangelizzazione nel mondo. In questa intervista Stefano Lodigiani, coordinatore redazionale dell’Agenzia Fides, che da molti anni cura l’elenco annuale dei missionari uccisi, parla degli uomini e delle donne che hanno donato la vita al servizio dei fratelli. Ma soprattutto per amore del Padre.

«I martiri sono quelli che sostengono la Chiesa, che l’hanno sostenuta e la sostengono oggi. E oggi ce ne sono più dei primi secoli, i media non lo dicono perché non fa notizia, ma tanti cristiani nel mondo oggi sono beati perché perseguitati, insultati, carcerati.

Ce ne sono tanti in carcere, soltanto per portare una croce o per confessare Gesù Cristo! Questa è la gloria della Chiesa e il nostro sostegno e anche la nostra umiliazione: noi che abbiamo tutto, tutto sembra facile per noi e se ci manca qualcosa ci lamentiamo… Pensiamo a questi fratelli e sorelle che soffrono il martirio!».

Queste parole, pronunciate da papa Francesco durante la messa mattutina a Santa Marta in Vaticano il 30 gennaio scorso, ci introducono al tema “Non abbiate paura” scelto da Missio per celebrare il 24 marzo la 25esima Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri.

Una lunga lista di uomini e donne che negli anni hanno scritto con il loro sangue pagine straordinarie del grande libro della missione. Oltre ai sacerdoti, alle religiose e ai laici di cui conosciamo il nome, ci sono anche tanti uomini e donne uccisi per il loro amore del Vangelo di cui non sappiamo e forse non sapremo mai nulla.

Leggi tutto: XXV giornata in memoria dei Missionari Martiri

Il messaggio del papa per la Giornata Missionaria Mondiale

Chiesa missionaria, testimone di misericordia

Cari fratelli e sorelle,

il Giubileo Straordinario della Misericordia, che la Chiesa sta vivendo, offre una luce particolare anche alla Giornata Missionaria Mondiale del 2016: ci invita a guardare alla missione ad gentes come una grande, immensa opera di misericordia sia spirituale che materiale. In effetti, in questa Giornata Missionaria Mondiale, siamo tutti invitati ad “uscire”, come discepoli missionari, ciascuno mettendo a servizio i propri talenti, la propria creatività, la propria saggezza ed esperienza nel portare il messaggio della tenerezza e della compassione di Dio all’intera famiglia umana. In forza del mandato missionario, la Chiesa si prende cura di quanti non conoscono il Vangelo, perché desidera che tutti siano salvi e giungano a fare esperienza dell’amore del Signore. Essa «ha la missione di annunciare la misericordia di Dio, cuore pulsante del Vangelo» (Bolla Misericordiae Vultus, 12) e di proclamarla in ogni angolo della terra, fino a raggiungere ogni donna, uomo, anziano, giovane e bambino.

CONTINUA A LEGGERE

IN PREGHIERA ALLE FONTI DELLA MISSIONE 

Dal sito della Diocesi di Brescia: "All'inizio del mese missionario di Ottobre andiamo insieme alla fonte della Missione: l'incontro con Gesù. I Monasteri di clausura accompagnano l'inizio di questo cammino proponendo un intenso e profondo momento di preghiera". (LINK)

Il gruppo Mivo '75 ripropone la partecipazione alla veglia missionaria diocesana che si terrà LUNEDI 3 ottobre alle 20:30 presso il monastero della Visitazione di Salò, quest'anno in modo particolare nel ricordo di GB Bonetti. Iscrizioni per posti gratuiti sul pullman entro giovedì 29 settembre presso le madri canossiane (ritrovo ore 19:15 in piazza Roma, alla fermata degli autobus).

 

 

Mercoledì 13 gennaio ci ha lasciati improvvisamente Giambattista Bonetti, che siamo più abituati a chiamare Giovanni o GB.

Con lo scritto di un amico, vogliamo ricordarlo insieme, perché è persona che merita davvero di essere ricordata per il tanto bene fatto nella nostra comunità e in tante altre parti del mondo grazie al suo instancabile entusiasmo per la Missione, sempre accompagnato dalla preghiera e dalla partecipazione all'Eucarestia.

- - - - - - - - - - - -

 Questa testimonianza è per dire GRAZIE a Dio per averci donato il nostro fratello Giovanni Bonetti, per tutti GIBI. Una persona che per 40 anni ha lavorato nella nostra parrocchia con noi, per noi, e ci ha testimoniato il suo amore per quel Gesù Misericordioso nel quale ha fermamente creduto ed è stato il “timone sicuro” del suo cammino. La partecipazione così numerosa al suo funerale ha interrogato ognuno di noi. In tanti ci siamo chiesti il perché. La risposta viene spontanea:

Leggi tutto: Il ricordo di GB Bonetti

IL gruppo missionario parrocchiale, con don Angelo Ghitti,

si incontra il terzo mercoledì del mese alla Casa del giovane alle 20:30.

Vi aspettiamo!

Parrocchia Ghedi

Parrocchia Santa Maria Assunta
Via Repubblica 1
25016 Ghedi (BS)

   030 901204
  info@parrocchiadighedi.it

Seguici sui Social

Facebook
Twitter
 
Joomla Template - by Joomlage.com